Gianluigi Nuzzi pubblica le tac di polmoni sani e colpiti: “fatela vedere a chi fa ancora il pirla”

Gianluigi Nuzzi entra duramente nella diatriba tra negazionisti del coronavirus e cittadini attenti (definiti dai più “allarmisti”).

Gianluigi Nuzzi è un noto giornalista dalle posizioni sempre chiare e nette. Anche in questo caso. Nuzzi ha infatti deciso di pubblicare una foto 3D con due tac: da una parte, una eseguita su polmoni di un paziente sano, dall’altra una tac eseguita su polmoni di un paziente colpito dal Covid-19.

“A sinistra Tac di polmoni soggetto sano a destra tac di polmoni ed paziente Covid – scrive il conduttore su Facebook – In bianco le cicatrici lasciate dal Covid che riducono l’ossigenazione. Foto da mostrare a chi ancora fa il pirla”

Nel caso del paziente colpito da covid sono molto evidenti le cicatrici lasciate dal virus, che anche in caso di guarigione riducono l’ossigenazione.

Le immagini sono diffuse dal Dottor Giuseppe Walter Antonucci, rilanciato sui social proprio da Gianluigi Nuzzi. “Foto da mostrare a chi fa ancora il pirla” scrive il giornalista.

Gianluigi Nuzzi
Il post di Nuzzi

LEGGI ANCHE: Scuola, arrivano le linee guida ufficiali: cosa succede in caso di alunno positivo al Covid

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate