“Il Ministro della Speranza, Salute”, la gaffe di Susanna Lemma del Tg1

Susanna Lemma, la giornalista del Tg1, è scivolata in un piccolo lapsus che è diventato virale sui social network. Mentre dava notizia dell’informativa alla Camera dei Deputati sul Covid-19 da parte del ministro della Salute, Roberto Speranza, ha fatto una inconsapevole inversione ribattezzando il ministro: «Il ministro della Speranza, Salute» ha detto prima di correggersi in corsa.

Il precedente ripreso da Striscia la Notizia
Susanna Lemma non è nuova a lapsus del genere. La giornalista cadde già in un inciampo simile come inviata, quando annunciò le elezioni regionali «in Reggio Emilia», come fu documentato da Striscia la Notizia nel 2019. Ezio Greggio commentò fuori campo: «Uno sbaglio poco comune e molto…regione».

Le reazioni su Twitter
Una situazione comica che ha generato grande ironia. Su Twitter, gli utenti si sono scatenati commentando bonariamente la gaffe innocente: «Considerando la situazione che stiamo vivendo, ci vorrebbe davvero un ministro della speranza». E ancora: «Ne avremmo tutti bisogno, sarebbe una bellissima idea». «Ci sono tanti ministri inutili, uno della Speranza non farebbe male».

Chi è Susanna Lemma
Giornalista professionista dal 2007, Susanna Lemma ha iniziato a lavorare in diversi quotidiani locali, occupandosi principalmente di sport. Ha conseguito due lauree, una in Giurisprudenza e una in Filosofia, è prossima a una terza laurea in Teologia. Ha conseguito il master in giornalismo radiotelevisivo a Perugia. Arriva al Giornale Radio Rai dove ha condotto le edizioni pomeridiane del GR e la rassegna stampa delle morning news di Radio1. Passa al Tg1 come notista politica e dal 2018 è conduttrice del Tg1. Collabora con l’Università Pontificia Lateranense con cui ha pubblicato due libri: «Luce della Fede» e «Gioventù salvata. Inchiesta sui millennials controcorrente».

 

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate