Chanel Totti, lato b in copertina su Gente, Ilary e Francesco su tutte le furie

E’ molto dura la reazione di Ilary Blasi e Francesco Totti contro il giornale Gente che ha pubblicato in copertina una foto che ritrae la loro figlia Chanel Totti di appena tredici anni in costume e con un titolo che allude alle forme.

Inoltre concertante, fanno notare molti utenti, la censura con pixel al volto della giovanissima Chanel Totti, ma le curve bene in mostra.

Nelle scorse ore quindi la decisa presa di posizione dei genitori Totti con un messaggio identico pubblicato su entrambi i profili Instagram.

Ringrazio il direttore Monica Mosca per la sensibilità dimostrata mettendo in copertina il lato B di mia figlia minorenne senza curarsi del problema sempre più evidente della sessualizzazione e mercificazione del corpo delle adolescenti“.

Sulla questione interviene anche il Telefono Azzurro: “Nell’ultima settimana abbiamo tristemente assistito, in due occasioni diverse, alla spettacolarizzazione del corpo di minori sui giornali”, scrive l’associazione, che invita “gli organi di informazione a tutelare sempre bambini e adolescenti, rispettandone l’immagine e la privacy”

“Non è questa la sede per polemizzare sull’utilità stessa del gossip e dei paparazzi” scrive invece Eliana Cocca sul Fatto Quotidiano – “ma una cosa mi sembra fondamentale: qualunque sia la caratura di un articolo di giornale, è fuor di dubbio che si debba rispettare la Carta di Treviso relativa alla deontologia professionale in rapporto ai minori“.

Dopo il fattore adolescenza e minore età, non si può certo sorvolare sul fatto che Chanel sia una ragazza. Voi avete mai visto in copertina il figlio di un vip fotografato mezzo nudo per commentarne il fisico in rapporto al padre? – continua l’importante riflessione – Io sinceramente no. Ma ammetto che potrebbe essere una mia mancanza. Detto questo, mi pare ovvio che sarebbe altrettanto condannabile.

Poi l’affondo “Smettiamola di voler incasellare le donne in ideali pseudo-romantici o, viceversa, in pezzi di carne da sbattere in prima pagina. E stavolta è andata pure meglio del solito: generalmente sono smagliature o chili di troppo a farci guadagnare la copertina“.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate