Lasciati per ore in una tinozza al sole, strage di pesci e tartarughe dopo la pulizia di una fontana

Sono stati lasciati ore all’interno di una tinozza per pulire una fontana di Palermo di Villa Sperlinga. Sono morti così decine di animali tra pesci e tartarughe.

E’ accaduto negli scorsi giorni a Palermo. I pesci erano all’interno di una fontana ospitata in un parco. Presenti anche carpe e tartarughe.

Ma durante le pulizie da parte dai dipendenti comunali, gli animali sono stati messi in tinozza, mentre le tartarughe sono rimaste con poca acqua nella fontana.

Per tutti la stessa fine, compresa purtroppo troppo tardi, dopo diverse ore.

A segnalare l’accaduto ai Vigili del fuoco diversi cittadini. Numerose le denunzie sul web. I pompieri sono intervenuti ma ormai per molti non c’era nulla da fare. I pompieri le hanno provate tutte: hanno riempito la fontana per poi liberare gli animali, ma diversi pesci erano già morti.

Non si sa ancora come siano andate esattamente le cose, per questo Teriaca ha chiesto una relazione dettaglia al responsabile tecnico dell’intervento.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate