Sbarchi. Navi della Guardia di Finanza arrivate nella notte a Lampedusa

Lampedusa, continua l’emergenza sbarchi sull’isola siciliana.

Nella notte due incrociatori della Guardia di Finanza sono approdati in porto per cominciare i trasferimenti dall’isola.

Attualmente a Lampedusa di trovano 1.560 migranti tra l’hot spot e la Casa della fraternità gestita dalla parrocchia. Il primo gruppo di 130 profughi partirà in nottata, altri 220 saranno trasferiti lunedì mattina. Le operazioni si svolgono alla banchina commerciale del porto.

Nella giornata di ieri, nelle prime ore del mattino, sono sbarcate altre 370 persone. Da settimane il governatore Nello Musumeci parla di “emergenza umanitaria”, spiegando di aver scritto al presidente del Consiglio Giuseppe Conte “per chiedere una riunione d’urgenza del Consiglio dei ministri, alla quale ho diritto di partecipare, quando si tratta di argomenti che riguardano la mia isola”.

Nel frattempo alta è la tensione con gli isolani. Nella giornata di ieri ci sono stati momenti di tensione davanti al Comune di Lampedusa dove un gruppo di cittadini ha manifestato per chiedere la chiusura dell’hotspot.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate