Daniele, il poliziotto travolto in servizio è stato operato due volte

Si chiama Daniele Benedetti e ha 39 anni, ed è originario di Perugia l’agente investito due giorni fa mentre si trovava in servizio

Roma – 39 anni, assistente capo in servizio alla Polizia Stradale Roma Nord, secondo quanto trasmettono colleghi e sigle sindacali sul web ha reagito bene agli interventi ed è passato dal coma causato dall’incidente ad un coma farmacologico indotto. Ad investirlo un 37enne che guidava sulla corsia d’emergenza della A1, tra Castelnuovo di Porto e Settebagni, direzione Roma. Daniele è stato ridotto in fin di vita: ha carambolato sul parabrezza della vettura ed è finito sull’asfalto. In ospedale gli verranno riscontrati trauma cranico, addominale e agli arti inferiori.
LEGGI LA RICOSTRUZIONE QUI: l’uomo che ha investito il poliziotto era senza patente

AGGIORNAMENTO SULLE CONDIZIONI

Dopo due delicati interventi, sono ancora gravi le condizioni di Daniele, poliziotto della Stradale di 39 anni, investito a Ferragosto sull’A1, durante il servizio, da un‘autovettura guidata da un uomo a cui era stata ritirata la patente.

Il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese ed il capo della Polizia Franco Gabrielli sono andati all’ospedale “A.Gemelli” di Roma dove hanno incontrato la moglie, i due figli di 8 e 5 anni ed i sanitari che si stanno prendendo cura di lui. Grande è l’affetto delle donne e degli uomini della Polizia di Stato e dei tantissimi cittadini che stanno sostenendo Daniele con messaggi di vicinanza.