Vasto. Poliziotto perde la vita, lascia due figlie ancora minorenni

Era impegnato in una gita fuori porta come tanti in questi giorni, purtroppo un malore se l’è portato via

E’ successo a Vasto. Fatale, per Luciano Ghianni, assistente capo coordiantore della Polizia di Stato, un malore improvviso.

Gianni si è sentito male all’interno di un agriturismo nella zona di Città Sant’Angelo.

Sul posto, immediatamente allertati, sono intervenuti soccorritori del 118. Richiesto anche l’aiuto di un elisoccorso, ma per lui non c’è stato niente da fare.

Luciano aveva 50 anni. Era sposato, lascia due figlie e tanti colleghi della Sottosezione Polizia Stradale di Vasto (CH) nel dolore.

Proprio i colleghi si sono riversati sui social non appena la notizia si è diffusa: “La vita è un alternarsi di gioie e di dolori. La perdita di un collega e amico d’infanzia, la scia in me un ricordo che mi dà la forza di continuare nella vita. Ti voglio ricordare così caro Luciano… Prega per noi da lassù”.

Scrive invece Giordano Biserni dell’ASAPS: “Siamo sprofondati nel dolore. Luciano era socio ASAPS da tanti anni. Ci stringiamo al cordoglio della famiglia e di tutta la sottosezione di Vasto. Ciao Luciano e grazie per avere avuto sempre fiducia nell’ASAPS. Una preghiera per te e ora guarda la tua famiglia e i tuoi colleghi da là sopra”

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate