Coronavirus. Scesi gli ultimi pazienti: chiude la nave ospedale di Genova

Ha chiuso i battenti nelle scorse ore la nave ospedale messa a disposizione da Grandi Navi Veloci a Genova

Una nave ospedale, si è trattato del primo esperimento di questi tipo in Italia, che durante l’epidemia ha consentito ai pazienti Covid-positivi clinicamente guariti di passare la convalescenza in un luogo protetto senza rischiare di contagiare altri e, contemporaneamente, di ricevere cure adeguate.

La nave, spiega l’emittente locale Telenord, un traghetto ‘trasformato’ in unità ospedaliera nel giro di pochi giorni sotto la supervisione e la gestione di Asl3 e della Protezione civile regionale, ha ospitato 191 pazienti per un totale di 2.900 giornate complessive di degenza.

Sulla nave ospedale GNV hannp lavorato 14 medici, 30 infermieri, 14 oss e 5 riservisti dell’Ordine di Malta.

Nella giornata di ieri sono scesi gli ultimi tre pazienti e la nave, una volta svuotata dal materiale medico e sanificata, verrà restituita alla GNV.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate