“Smart Helmet”, arrivano i Carabinieri con caschi che misurano la febbre

Carabinieri con “Smart Helmet”

Carabinieri con gli speciali “Smart Helmet”, i caschi che misurano la febbre a distanza. Un casco dotato di scanner con rilevazione a distanza, pare, fino a sette metri.

E’ questo l’ultimo elemento tecnologico a disposizione dei Carabinieri. A raccontarlo è il sito Milano Today che illustra le caratteristiche principali.

Cos’è lo smart helmet?

Sono caschi particolari con la visiera in grado di misurare la temperatura di chi si ha di fronte. Il casco, spiega il quotidiano online, ha un piccolo led sulla visiera e uno più grande su un tablet.

A ricevere in dotazione due “Smart helmet” è il comando Provinciale dei Carabinieri di Milano.

Si tratta di un casco particolare che permette di rilevare la temperatura corporea nei soggetti nelle vicinanze. Potrebbe rivelarsi utile in questo periodo di emergenza Coronavirus.

Alcuni test sono già stati effettuati la scorsa settimana nella zona di Bisceglie, nei pressi della linea rossa M1.

A fare le prime prove, due Carabinieri del nucleo radiomobile durante il regolare servizio.

“È un test sull’efficacia e l’utilità del casco durante i servizi sul territorio” spiegano da Roma.

“E’ un dispositivo sperimentato dalle polizie straniere, che rileva la temperatura a distanza”. I primi esperimenti in Cina negli scorsi mesi.

Un modello simile si è visto anche in possesso della polizia di Dubai.

Milano non è chiaramente una scelta a caso per la sperimentazione, visto la grave situazione in cui versa.

“La funzionalità che interessa in questo momento è la rilevazione della temperatura corporea e il casco funziona fino a 5-7 metri” spiegano dal Comando Generale dei Carabinieri a Roma.

In caso di temperatura rilevata superiore ai 37.5 gradi dovrebbero scattare i controlli del caso.

Non solo Milano

Anche il personale dell’aeroporto di Fiumicino dalla scorsa settimana ha visto in prova questo nuovo strumento. Fiumicino è il primo aeroporto europeo ad aver attivato la misura di sorveglianza sanitaria.

LEGGI ANCHE:Il Coronavirus diventerà una normale influenza”: parla il virologo Massimo Clementi

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate