Città sotto choc per la violenta rapina: anziana donna in ospedale. Il sindaco: “Siete bestie e vigliacchi”

Monte Sant’Angelo, in provincia di Foggia, è sotto choc a causa di una violenta rapina

Tutto è accaduto la scorsa notte. Erano le 3.30 quando un gruppo dei malviventi ha fatto irruzione all’interno di un’abitazione sfondando il portone.

Dentro all’abitazione c’era un’anziana di 81 anni. La donna ritrovata riversa a terra, lievemente ferita e sotto choc da carabinieri intervenuti dopo la segnalazione di una vicina di casa.

La richiedente intervento aveva riferito al 112 di aver sentito dei rumori ed un trambusto provenire da un vicino appartamento.

La vittima è stata trasporta all’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza. Il Sindaco ha chiesto a gran voce alle forze dell’ordine il massimo impegno “affinché questi balordi, pericolosi e senza scrupoli, vengano assicurati alla giustizia”.

Sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco Pierpaolo D’Arienzo, che ci è andato giù molto duro: “Siete dei vigliacchi, entrare nel cuore della notte nella casa di una persona anziana sola e malmenarla a tal punto da farla finire in ospedale, vi qualifica non come persone, ma come bestie!”

I Carabinieri indagano.