Cani abbandonati sul balcone senza cibo né acqua: salvati dalla polizia e dai vigili del fuoco

Visitati dal veterinario, gli esemplari di dogo argentino versavano in un grave stato di denutrizione. Il proprietario è stato denunciato per maltrattamento ed abbandono di animali

Due cani e i loro otto cuccioli sono stati abbandonati dal proprietario sul balcone di casa senza cibo, acqua e un riparo dal sole. E’ successo a Banchette, in provincia di Torino. Ad accorgersi di quanto stava accadendo è stato un vicino che da diversi giorni sentiva guaiti e lamenti.

L’uomo ha quindi chiamato la polizia che, arrivata sul posto, ha constatato il totale stato di abbandono in cui erano stati lasciati gli animali.

I dieci esemplari di dogo argentino vivevano tra i propri escrementi, senza la possibilità di entrare in casa perché le finestre erano state chiuse dall’interno e le tapparelle abbassate.

Gli agenti hanno quindi allertato il veterinario della Asl che, visitati i cani, ha accertato un grave stato di denutrizione. Grazie all’aiuto dei vigili del fuoco, mamma, papà e cuccioli sono stati liberati e portati momentaneamente in una struttura per animali. Il proprietario è stato denunciato per maltrattamento ed abbandono di animali. / tgcom24

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate