Putin: “Registrato il primo vaccino anti-Covid del mondo. A mia figlia già una dose”

“Stamattina è stato registrato il vaccino contro il coronavirus per la prima volta al mondo”, ha detto Putin in una riunione del governo.

E’ quanto afferma il presidente Vladimir Putin secondo huffingtonpost: “so che il vaccino funziona in modo abbastanza efficace, garantisce un’immunità stabile e, ripeto, ha superato tutti i controlli”, ha detto ancora.

Secondo i media internazionali, la figlia avrebbe già avuto una dose. Mikhail Murashko, ministro della Sanità, ha spiegato che il vaccino verà prodotto in due sedi, nell’istituto di ricerca pubblico Gamaleya e di Binnopharm.

I primi professionisti ad usufruirne saranno professori e medici e poi, gradualmente, sarà reso disponibile per tutto il paese: “prima di tutto, riteniamo necessario offrire la vaccinazione sia a coloro che lavorano con persone infette, ossia i medici, sia ai lavoratori e alle persone dalle quali dipende la salute dei bambini, ossia gli insegnanti”.

La reazione dell’OMS

“Attualmente ci sono centinaia di vaccini in fase di sperimentazione e devono essere conformi alle linee guida e ai regolamenti per procedere in sicurezza. Sono stati riportati risultati che poi richiedono tempo per passare tutte le fasi necessarie” ha detto il portavoce, Christian Lindmeier.

Gli USA: “vogliamo vaccino efficace, non essere i primi”.

“Il punto non è essere i primi ad avere un vaccino ma che il vaccino sia sicuro ed efficace per il popolo americano e tutti i popoli del mondo”. Lo ha dichiarato Alex Azar, ministro della Salute, in risposta all’annuncio del presidente russo,.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate